Call SD 2011

Conoscenza, apprendimento, educazione ai tempi della crisi

Scuola Democratica (S/D) riprende il suo lavoro di analisi, di riflessione e di ricerca sui mondi della conoscenza, dell’apprendimento e dell’educazione in un contesto critico caratterizzato da una situazione difficile dal punto di vista economico-finanziario che pone sfide ‘inedite’ (a dispetto delle retoriche e delle politiche dominanti del lifelong learning e della società della conoscenza) per i luoghi dell’istruzione, della formazione e del lavoro. L’approfondimento dei contorni della crisi e degli scenari del dopo-crisi, con riguardo agli effetti che essi avranno in questi settori, si presenta come un‘importante sfida intellettuale che si aggiunge ad altre non meno rilevanti in un’epoca nella quale ci si re-interroga – e non senza fondamento – in una pluralità di luoghi e di contesti sociali sulle relazioni tra democrazia, progresso economico e sociale, conoscenza, apprendimento ed educazione. In questo quadro, S/D propone di analizzare, favorendo il pluralismo teorico e metodologico, in via prioritaria (senza escludere, tuttavia, proposte di intervento su altri temi da considerarsi pertinenti), i seguenti clusters tematici:

1. Le politiche nella crisi e nel dopo-crisi

2. Vedere, riconoscere e saper gestire le differenze

3. Le competenze tra istruzione, formazione e lavoro

4. I nuovi luoghi della conoscenza, della formazione, dell’apprendimento

5. La ri-definizione delle prospettive concettuali

Gli autori interessati a produrre un contributo (per la sezione Saggi, ma anche per le altre sezioni) sulle tematiche sopraelencate dovranno produrre un abstract di 500 parole max da inviare all’attenzione di segreteria@scuolademocratica.it

rispettando le seguenti scadenze: entro il 30 gennaio 2011; entro il 30 giugno 2011.

Per la parte relativa ai papers, la redazione selezionerà, tra gli abstracts che perverranno, quelli ritenuti più pertinenti rispetto alle tematiche in oggetto e inviterà l’autore/gli autori a produrre un paper che sarà successivamente sottoposto a procedura di blind-refereeing.

Scarica il documento completo in formato PDF