Riprogettare l’organizzazione e il lavoro, dare alle persone strumenti per padroneggiarli

di Federico Butera

ABSTRACT:  Il contributo imputa le caratteristiche del mismatch tra domanda e offerta di lavoro ai limiti di organization e job design da parte delle imprese e delle pubbliche amministrazioni, malgrado la loro performance sia legata alla capacità di innovazione, e alle difficoltà di definizione e gestione dei ‘sistemi professionali e dei sistemi di certificazione delle competenze’ incapaci di identificare le trasformazioni di professioni e mestieri. Il saggio propone il concetto di broad professions come base su cui invertire il mismatch sia sul fronte della riorganizzazione dei processi produttivi che della programmazione dei percorsi formativi. Le proposte presentate promuovono una cultura professionale maggiormente consapevole dello sviluppo delle competenze sul lavoro, una cultura di cui devono farsi attori propulsivi non solo le imprese e la pubblica amministrazione, ma anche l’università e il sistema formativo.

Federico Butera, ordinario di Scienze dell’Organizzazione all’Università di Milano-Bicocca, dopo aver insegnato alla Sapienza Università di Roma. Fondatore e presidente fin dal 1974 dell’Istituto rso – Ricerca Intervento sui Sistemi Organizzativi, rinominato nel 2000 Istituto Irso e oggi divenuto Fondazione Irso. È direttore di Studi Organizzativi.

Lascia un commento

Devi essere collegato per inviare un commento.