Fuga dalla burocratizzazione

di Leonardo Cannavò

Abstract: L’articolo rileva un complessivo disequilibrio fra la valutazione operata sulla formazione e sulla ricerca universitaria. Peraltro, un vero e proprio sfasamento caratterizza la valutazione operata nelle università e negli enti scientifici, nell’accesso alle carriere e nell’attribuzione dei finanziamenti e del merito scientifico. La via d’uscita è valorizzare il peer review system in luogo degli indici bibliometrici, rispettando le diversità valutative delle diverse comunità disciplinari, riducendo così la burocratizzazione del sistema.

Leonardo Cannavò, ordinario di Metodologia e tecnica della ricerca sociale e docente di Sociologia della ricerca e dell’innovazione nel Dipartimento di Scienze Sociali della Sapienza, Università di Roma. Esperto di tecniche di ricerca sociale applicata e valutativa, si occupa di valutazione della ricerca scientifica e di indicatori scientometrici. Consulente per enti scientifici pubblici in Italia e nel Regno Unito, esperto di organizzazione del lavoro scientifico e valutatore degli impatti delle science policies. Ha pubblicato articoli, saggi e volumi di metodi quali-quantitativi di ricerca, sociologia della scienza, comunicazione scientifica pubblica.

leonardo.cannavo@uniroma1.it

Lascia un commento

Devi essere collegato per inviare un commento.