La riforma del ‘3+2’. Transizione a nuovi equilibri?

di Daniele Checchi

Abstract: In questa nota si analizzano gli effetti della riforma universitaria in una prospettiva storica, come risultato della crescente domanda di partecipazione scolastica, non accompagnata da un corrispondente adattamento del sistema produttivo.

Daniele Checchi, insegna economia del lavoro e dell’istruzione all’Università degli Studi di Milano. Si occupa di diseguaglianze sociali nell’accesso al sistema educativo. È direttore del Centro Interdipartimentale WTW ‘Lavoro – Formazione – Welfare’.
daniele.checchi@unimi.it

Lascia un commento

Devi essere collegato per inviare un commento.