CALL FOR PAPERS “Schools and Religious Identities: Challenges and Dilemmas of the New Millennium”

Scuola Democratica, la rivista italiana che si occupa di ricerca, analisi e riflessione sull’educazione e l’apprendimento, edita da Il Mulino, promuove la Call for Papers Schools and Religious Identities: Challenges and Dilemmas of the New Millennium, invitando studiosi italiani e stranieri a sottoporre proposte di articoli che verranno pubblicati nel Numero 3 (settembre 2017), con una Special Issue a cura di Mara Benadusi, Valeria Fabretti e Luca Salmieri.

Il numero si propone di esplorare e analizzare gli impatti della diversità religiosa sul campo educativo e le reazioni in atto nei sistemi scolastici a livello internazionale. Si intende offrire una lettura critica degli assetti di governance e delle soluzioni intraprese dalle scuole che muova da chiari quadri interpretativi e che ponga le pratiche in relazione a più ampie questioni, quali: le concezioni del religioso e del secolare nel contesto di modernità multiple; visioni e rappresentazioni del ruolo e dello spazio della religione nella sfera pubblica; le modalità in cui la religione è considerata e vissuta entro le culture giovanili e in particolare nelle traiettorie sociali e politiche dei giovani di ‘seconda generazione’; le intersezioni che tali punti rivelano con la questione del genere; le filosofie educative e i principi normativi che interessano il ruolo della scuola nelle società contemporanee.

Le proposte, in inglese o in italiano, possono essere sia di natura teorica che empirica. Sono auspicati sia studi di caso relativi a specifici contesti, sia contributi di carattere comparativo. Sono apprezzate proposte multidisciplinari che facciano riferimento alla sociologia, alla storia, all’antropologia, alle scienze politiche, alla psicologia, alla pedagogia, agli studi sull’infanzia, all’etica e alla filosofia.

La data di scadenza per l’invio degli abstract (max 300 parole) è il 15 gennaio 2017. Gli abstract possono essere inviati a: redazione@scuolademocratica.it

Lascia un commento

Devi essere collegato per inviare un commento.