Category: Osservatorio Internazionale

Sistemi di scuola secondaria comprensivi versus selettivi. Una comparazione in termini di equità

di scuolademocratica, 18 ottobre 2014 00:21

a cura di Luciano Benadusi e Orazio Giancola

Quali sono stati in questi ultimi decenni i risultati, sul piano dell’equità ma anche della performance, conseguiti in Europa dai sistemi scolastici comprensivi – fra cui quello italiano – a confronto con i sistemi selettivi o stratificati, fra cui quello tedesco, che oggi spesso il dibattito nazionale prende a modello?

Questa è la domanda a cui si è proposto di dare risposta il nuovo dossier dell’Osservatorio Internazionale dell’Education della rivista Scuola Democratica e della Fondazione Giovanni Agnelli.

La comprensivizzazione della scuola secondaria è un processo di riforma avviatosi in molti sistemi scolastici europei negli anni Sessanta e Settanta, che ha coinvolto paesi fra cui tutti quelli scandinavi, il Regno Unito, Francia, Spagna e Italia. Con le riforme di tipo comprensivo si è introdotto in una parte dell’Europa occidentale un modello scolastico unitario. All’origine delle riforme comprensive vi era soprattutto un obiettivo di equità, nel duplice significato di eguaglianza delle opportunità e di inclusione: abolire l’impatto dell’origine sociale, del genere, del luogo di residenza, dell’appartenenza etnica sulla riuscita scolastica degli studenti; assicurare a tutti il livello minimo di istruzione necessario per entrare nella vita adulta e diventare un cittadino attivo e responsabile.

Altrove, soprattutto in Germania e in Olanda, le pur importanti riforme scolastiche realizzate negli ultimi cinquanta anni non hanno mai sfociato nel superamento del modello tradizionale a canali paralleli, detti anche “selettivi” o “stratificati”.

Il dossier si propone un bilancio critico e comparato dei due diversi modelli, analizzandone anche le declinazioni nazionali di entrambi, con l’obiettivo prioritario di verificare se e quanto la promesse di maggiore equità legate al modello comprensivo e quelle di maggiore qualità legate al  modello selettivo siano state mantenute nei fatti.

Indice del Dossier

Luciano Benadusi Orazio Giancola

Saggio introduttivo: sistemi di scuola secondaria comprensivi versus selettivi. Una comparazione in termini di equità

Annabelle Krause Simone Schüller

Evidence and persistence of education inequality in an early-tracking system. The German case

Davide Azzolini Loris Vergolini

Tracking, inequality and education policy. Looking for a recipe for the Italian case

Frida Rudolphi

Educational inequalities in Sweden: Past, present and future in a comprehensive school system?

Max A. Hope

State schools in England: Why social segregation and inequality still thrives in a ‘comprehensive’ system

LA VALUTAZIONE DELL’ UNIVERSITA’ IN UNA PROSPETTIVA DI COMPARAZIONE EUROPEA

di scuolademocratica, 24 maggio 2013 17:02

a cura di Massimiliano Vaira

Il tema del primo numero dell’Osservatorio Internazionale è la valutazione dell’università, tema di attualità in tutti i paesi europei e di cui oggi, a seguito dell’avvio delle attività dell’ANVUR, si discute molto anche in Italia. Massimiliano Vaira, che ha curato questo primo dossier, presenta una sintesi dei cinque working papers che sono consultabili sia qui, sul nostro sito web, che in quello della Fondazione   Giovanni   Agnelli. I cinque contributi sono dedicati all’illustrazione e alla lettura critica di casi nazionali (Regno Unito, Germania, Francia e Spagna) e ad una rassegna degli indirizzi   assunti   dall’Agenzia Europea preposta all’assicurazione della qualità (ENQA) riguardo alla valutazione della didattica universitaria e all’accreditamento dei corsi di studio, con diversi riferimenti alle iniziative in materia che l’ANVUR va intraprendendo in Italia.
Indice del Dossier
di Massimiliano Vaira
di Barbara M. Kehm
di Thierry Chevaillier
di John Brennan and Laura Bellingham
di Javier Vidal & Camino Ferreira
di Alfredo Squarzoni

OSSERVATORIO INTERNAZIONALE

di scuolademocratica, 24 maggio 2013 16:56

L’Osservatorio Internazionale nasce dalla collaborazione tra Scuola Democratica e la Fondazione Giovanni Agnelli ed ha lo scopo di realizzare in ciascun numero una riflessione comparativa che prenda in esame la situazione dei diversi paesi rispetto ai più attuali temi dell’Education.

Sono previsti tre dossier ogni anno, ed ognuno di questi si focalizzerà su un tema critico dell’education contemporanea in Italia e a livello internazionale. I contributi contenuti in ciascun dossier saranno pubblicati prima sui siti delle due istituzioni e successivamente sulla rivista.

Indice dei Dossier pubblicati

> Dossier N°1-2013  :

LA VALUTAZIONE DELL’ UNIVERSITA’ IN UNA PROSPETTIVA DI COMPARAZIONE EUROPEA

a cura di Massimiliano Vaira

> Dossier N°2-2013 :

DIVENTARE INSEGNANTI IN EUROPA. UNA COMPARAZIONE TRA QUATTRO PAESI

a cura di Gianluca Argentin e Orazio Giancola

> Dossier N°1 -2014

SISTEMI DI SCUOLA SECONDARIA COMPRENSIVI versus SELETTIVI. UNA COMPARAZIONE IN TERMINI DI EQUITA’

a cura di Luciano Benadusi e Orazio Giancola