Tag articolo: valore aggiunto

La lezione americana: l’impiego del Valore Aggiunto nella valutazione di scuole e insegnanti

di scuolademocratica, 24 ottobre 2012 23:38

di Cristiano Corsini

Abstract : In Italia sta guadagnando terreno l’ipotesi di utilizzare l’indicatore di Valore Aggiunto con finalità di accountability educativa.  Il MIUR già dal 2008 ha dato mandato all’INVALSI di rilevare, attraverso la somministrazione di test standardizzati, il Valore Aggiunto che ciascuna scuola fornisce in termini di accrescimento dei livelli di apprendimento degli alunni. Allo scopo di mettere in evidenza non solo le potenzialità ma anche le criticità e le possibili conseguenze negative legate all’uso dell’indicatore, il presente contributo dà conto del dibattito statunitense sul Valore Aggiunto. Tale dibattito, a differenza di quello in atto in Italia, ha il merito di non eludere  la questione fondamentale, relativa alla  validità del Valore Aggiunto come indicatore di efficacia scolastica.

Cristiano Corsini, dottore di ricerca in Pedagogia sperimentale e assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Progettazione Educativa e Didattica dell’Università Roma tre. Si occupa di ricerca sull’efficacia e sull’equità dei sistemi scolastici, con particolare riferimento alla misurazione del valore aggiunto di scuole e insegnanti e all’incidenza delle variabili di contesto e di processo sul rendimento degli studenti. Inoltre collabora con diversi Istituti impegnati in percorsi di autovalutazione.

cristiano.corsini@uniroma1.it